Participants

Contact & Activities

Participating city

Bologna
380.000 inhabitants

Local contact

Settore Mobilità Sostenibile ed Infrastrutture
Gian Matteo Cuppini
Piazza Liber Paradisus, n° 10
40129 Bologna
++39 051 2193887

Participation 2020

The participant is committed to:

Organising a week of activities, taking into account the focal theme.
16 September
GIOCARE, CORRERE E PEDALARE IN CITTÀ: LIBERTÀ DI ESSERE BAMBINI

I bambini e i ragazzi hanno diritto a camminare (e pedalare) sulla strada sicuri, anche in autonomia, e vivere in un ambiente non inquinato. Le strade e le piazze delle nostre città invece sono spesso inaccessibili ai bambini e alle bambine che, non solo hanno ridotte possibilità di giocare all’aria aperta, ma soprattutto non hanno la possibilità di muoversi autonomamente, sviluppando sedentarietà, difficoltà di concentrazione e di coordinamento motorio. Come possiamo cambiare direzione, progettando città diverse, immaginando spazi e servizi per il benessere dei nostri figli?

Intervengono:
Matteo Lepore, Assessore alla Cultura, Turismo, Sport, Comune di Bologna
Claudio Mazzanti, Assessore alla Mobilità, Comune di Bologna
Roberto Farné, Master in Outdoor Education, Università di Bologna
Ethel Frasinetti, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna
Silva Fedrigo, Festival Visioni a Catena
Agathe Gillet, Cinnica, libera consulta per una città amica dell’infanzia
Annalisa Pecoriello, La città bambina, Firenze / rete S.L.U.R.P.
Raffaella Mulato, Associazione Moving School 21
Chiara Affronte, FreeMontagnola

Modera:
Giovanni Ginocchini, Direttore Fondazione per l'Innovazione urbana
A cura di Cinnica


IL DIRITTO ALLO SPAZIO PUBBLICO

Lo studio dell’architetto danese Jan Gelh applica da tanti anni un approccio integrato tra vita e forma urbana, tra scienze sociali e disegno urbanistico, creando uno spazio che permetta a tutte le persone di interagire tra di loro e di sviluppare le loro le attività. L’architetto Ghigo Di Tommaso conversa con Giovanni Ginocchini su questo approccio inclusivo che mette al centro le persone. In particolare, verranno approfonditi due argomenti: come lo spazio pubblico si definisce in maniera diversa nel mondo e le trasformazioni in atto connesse all’emergenza sanitaria COVID.

Dialogano:
Ghigo DiTommaso, Architetto studio Jan Gehl architects
Giovanni Ginocchini, Direttore Fondazione per l'Innovazione urbana
17 September
CONSEGNE ETICHE. LA PRIMA PIATTAFORMA ALTERNATIVA PER SPESA E LIBRI A DOMICILIO: ASSEMBLEA PUBBLICA CON UN INTERVENTO DI TREBOR SCHOLZ

A Bologna nasce "Consegne etiche", la prima piattaforma dalla parte dei commercianti locali, dei fattorini, dei cittadini, dell’ambiente. L'assemblea sarà l’occasione per presentare e lanciare il progetto, con un confronto attivo sul tema.

19.00 - Introduce e modera: Raffaele Laudani, Presidente Fondazione per l’Innovazione Urbana

Descrizione del percorso, caratteristiche e modalità della progetto: Michele d’Alena, Ufficio Immaginazione civica, Fondazione per l’Innovazione Urbana

19.30 - Tavola rotonda tra:
Simona Larghetti, Dynamo
Alessandro Blasi, Idee in movimento
Roberto Cipriano, Mercato Albani
Claudio Regnani, Mercato via di Vittorio veneto
Graziano Bottura, Associazione Panificatori Bologna
Giulia Gadaleta, Biblioteca di Borgo Panigale, Istituzione Biblioteche

20:15 - Intervento di:
Trebor Scholz, Direttore dell’Istituto " Cooperative Digital Economy”, The New School di New York City (intervento videoregistrato)

Commenti di:
Tommaso Falchi, Riders Union Bologna
Piero Ingrosso, Almavicoo

Partecipano:
Marco Lombardo, Assessore Attività produttive, Comune di Bologna
Matteo Lepore, Assessore Immaginazione civica, Comune di Bologna

21.00 - Conclude:
Sandro Mezzadra, Università di Bologna
18 September
LA MOBILITÀ NEL POST EMERGENZA COVID

Durante gli ultimi mesi la vita nelle città è cambiata e conseguentemente anche il modo in cui ci spostiamo. Per rispondere ai bisogni è necessario ripensare anche il modo in cui realizziamo i nostri spostamenti. A questo si aggiunge la necessità, già esistente e sempre più urgente, di una mobilità sostenibile e per tutti. È possibile cogliere questo momento di riflessione e cambiamenti per ripensare le città in un’ottica più sostenibile e inclusiva?
L’evento sarà l’occasione per aprire un dibattito su come pianificare la mobilità, a partire da questo particolare momento storico ma avendo come orizzonte il futuro.

Intervengono:
Marco Monesi, Consigliere delegato alla Pianificazione, mobilità sostenibile e viabilità, Città metropolitana di Bologna
Claudio Mazzanti, Assessore alla Mobilità, Comune di Bologna
Marco Granelli, Assessore alla Mobilità, Comune di Milano (in collegamento video)
Mirko degli Esposti, Prorettore Vicario, Università di Bologna
Giuseppina Gualtieri, Presidente e Amministratore Delegato Tper
Simona Larghetti, Presidente della Consulta della bicicletta di Bologna
Enrico Ercolani, Ideatore della Skarrozzata
Egidio Sosio, Disability manager, Comune di Bologna

Modera:
Giovanni Ginocchini, Direttore Fondazione per l'Innovazione urbana


DOCUMENTARIO: GAMBE. LA STRADA È DI TUTTI

Da una perdita, nasce la proposta di mobilità a misura di persona.
La strada oggi è dominata dalle auto e in strada si muore più di 3000 volte l’anno. Gambe racconta come può diventare anche dei disabili, dei bambini, dei pedoni e dei ciclisti. La strada è di tutti, a partire dai più deboli.
Il film racconta gli eventi avvenuti ad un anno dalla morte di Michele Scarponi fino ad arrivare alla nascita della Fondazione a lui dedicata. Le emozioni di chi gli è vissuto accanto, del territorio che lo ha visto crescere, di chi ha condiviso con lui le strade di tutta Italia. Ma va oltre il ricordo di una vittima della violenza stradale, seppur eccellente.
Il film mette insieme la memoria commossa di un territorio (e con lui l’Italia intera) che ha perso una delle sue bandiere - un vero e proprio eroe moderno - e la proposta di una mobilità a misura degli utenti fragili della strada: i disabili, i bambini, i pedoni e i ciclisti. Raccontiamo una visione della strada come “spazio di tutti”, un mondo che metta al centro la persona, la vita.

Dialogano:
Andrea Colombo, Consigliere comunale, Comune di Bologna
Marco Scarponi, Fondazione Michele Scarponi
19 September
LE ASSOCIAZIONI ORGANIZZANO:

STAND BIKE SOLUTIONS
- VELOSTAZIONE DYNAMO E SALVAICICLISTI
Ti piacerebbe andare in bicicletta al lavoro ma non sai come fare?
I volontari dell'associazione Salvaiciclisti-Bologna e i professionisti della Velostazione Dynamo ti aspettano per aiutarti a risolvere i tuoi dubbi e le tue paure, trovando il percorso ciclabile adatto a te o aiutandoti a scegliere la bici giusta!

STAND FIAB BOLOGNA - MONTE SOLE BIKE GROUP
Scopri i nostri itinerari ciclabili inseriti su Tourer.it, la mappa interattiva del patrimonio culturale curata da Mibact e liberamente scaricabile. Vieni a conoscere le nostre attività. Possibilità di iscriversi a FIAB, Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta.

Comuniciclabili — 17
Consegna dell'attestato e della bandiera di Comuniciclabili al Comune di Bologna. Per il terzo anno consecutivo FIAB valuta la ciclabilità dei Comuni aderenti in base a quattro parametri: cicloturismo, infrastrutture urbane, governance e comunicazione e promozione.

CONVERSAZIONI — 11 › 12
Introduce e modera:
• Claudio Mazzanti, Assessore alla Mobilità, Comune di Bologna
Intervengono:
• Daniel Cascone, Business Development Manager di Be Charge
• Mario Cifiello, Presidente Coop Alleanza 3.0
• Cristian Fabbri, Direttore Centrale Mercato Gruppo Hera
• Giuseppina Gualtieri, Presidente e Amministratore Delegato Tper
• Sauro Rossi, CEO Park It

LE AZIENDE PRESENTANO: Le aziende presentano i loro progetti innovativi sulla mobilità sostenibile presso i loro stand dedicati:

BE CHARGE
In occasione della Settimana Europea della Mobilità, presso lo stand Be Charge sarà possibile registrarsi gratuitamente alla nostra App e scoprire la nostra rete di ricarica attiva su Bologna. Saranno disponibili gadgets Be Charge e verranno fornite informazioni sul nostro servizio di ricarica, diffuso e operativo a livello nazionale.

COOP ALLEANZA 3.0
Coop Alleanza 3.0 è presente in centro storico con 12 negozi, comodamente raggiungibili a piedi, in bici e con i mezzi pubblici. In occasione della Settimana Europea della Mobilità e fino al 30 settembre, la Cooperativa regalerà, a chi diventa socio Coop in uno di questi supermercati, un buono spesa di benvenuto e un carrellino portaspesa, per spostarsi in modo più sostenibile.

TRAM E CITTÀ
Bologna sta progettando la sua prima linea tranviaria. Obiettivo principale dell’infrastruttura è quello di incrementare la mobilità sostenibile e migliorare l’accessibilità urbana. Il progetto del tram sarà però una occasione per Bologna, per ripensare lo spazio pubblico in modo più accessibile e inclusivo e incrementarne qualità e la quantità. Più spazi per passeggiare, pedalare, incontrarsi.

Intervengono:
Giancarlo Sgubbi, Coordinatore Pianificazione e promozione mobilità sostenibile,
Comune di Bologna
Sebastiano Fulci, Direttore tecnico di Architecna Engineering s.r.l.
Giovanni Mantovani, Ingegnere, Esperto sistemi tranviari
*Michele Priore, Dirigente Ufficio tramvia, Comune di Firenze
Roberto Battistini, Mobility manager, Università di Bologna
Fabio Fornasari, Architetto dell'Istituto per i ciechi F. Cavazza
Pierluigi Molteni, Architetto
Marta Badiali, Vicepresidente Ordine degli Architetti di Bologna
Modera:
Roberto Corbia, Fondazione per l’Innovazione Urbana
20 September
Contest on line di biciclette recuperate

Un contest creativo che mette in palio 100 biciclette recuperate a prezzo fisso
Informazioni e regolamento: laltrababele.it/contestbici
21 September
L’IMPATTO POSITIVO DELLA MOBILITÀ SOSTENIBILE SULL’AMBIENTE

Le città sono sempre più vulnerabili agli impatti dei cambiamenti climatici e questo ci impone di trasformarle e ri-progettarle per renderle capaci non solo di adeguarsi al cambiamento ma di dare vita a risposte sociali, economiche, ambientali, ma anche sanitarie, che ne permettano la sopravvivenza.
Come rendere le nostre città più resilienti? Come ognuno di noi può contribuire e fare la sua parte?

Intervengono:
Irene Priolo, Assessore all’ambiente, Regione Emilia-Romagna
Valentina Orioli, Vice sindaca, Comune di Bologna
Francesco Evangelisti, Direttore Settore Urbanistica, Comune di Bologna
Cleto Carlini, Capo Dipartimento Lavori pubbici, Mobilità e Patrimonio, Comune di Bologna
Alessandro Delpiano, Direttore Settore Pianificazione Territoriale, Città metropolitana di Bologna
Roberto Diolaiti, Direttore Settore ambiente e verde, Comune di Bologna
Teresa Bagnoli, ART-ER
Edoardo Zanchini, Vice presidente Nazionale Legambiente
Alice Greco, Presidente di UILDM
Andrea Bottazzi, Dirigente Manutenzione Mezzi Tper

Moderano:
Valeria Barbi, Fondazione per l'Innovazione urbana
Simona Beolchi, Fondazione per l'Innovazione urbana


#CHIEDILOAMERCALLI - CITTÀ, RESILIENZA, PERSONE E CAMBIAMENTO CLIMATICO

Il noto climatologo Luca Mercalli, in collegamento in diretta, risponde alle domande dei cittadini in un incalzante botta e risposta sui temi “La città resiliente” e “Il cambiamento parte da me”.

Dialogano:
Valeria Barbi, Fondazione per l'Innovazione urbana
Luca Mercalli, Climatologo ed esperto di cambiamenti climatici


IL PARADOSSO DELLA MOBILITÀ

La mobilità delle persone con disabilità sarà al centro dell'incontro organizzato da Fondazione Unipolis in collaborazione con CUBO - Museo d'impresa del Gruppo Unipol e ANGLAT.
Lunedì 21 settembre, in diretta streaming dalle 15, saranno presentati i risultati dello studio “Il paradosso della mobilità” di Unipolis, che proietta l’Italia nel 2060 con un focus sui mezzi di trasporto che le persone con disabilità utilizzeranno e sulla situazione nei principali Paesi europei. Nello studio si evidenzia quali rischi possono presentarsi se non decidiamo adesso con forza la strada della sostenibilità. Una scelta possibile e necessaria. Come caso studio, nell'ambito dell'iniziativa sarà presentata l'App del progetto Angolazioni Rotonde di Cervelli In Azione per il turismo accessibile nell'area metropolitana di Bologna.
A cura di Fondazione Unipolis
22 September
PEDALATA CITTADINA BICILIBERATUTT*

Una pedalata aperta a tutt*, bambini, famiglie, amici, per ritrovare insieme il piacere e la libertà di appropriarsi della città e delle sue strade. Dopo il lungo lockdown che ha visto tutti impegnati nel combattere la diffusione del Covid-19, rinunciando non solo a spostarsi per necessità ma anche per piacere, invitiamo la città a ritrovarsi in un momento di aggregazione, festeggiando e mostrando gratitudine alla comunità cittadina, che in questi mesi ha messo a dura prova i propri anticorpi reali e metaforici.
Parteciperanno alla pedalata anche le persone che hanno seguito il percorso Biciliberatutti promosso dall’Associazione Salvaiciclisti, per imparare ad andare in bicicletta, dedicato sia ai bambini che agli adulti, con uno speciale impegno sulle donne migranti grazie alla partnership con Cospe Onlus.
Carrying out a Car-Free Day event by closing one or more streets to traffic, and opening it to pedestrians, cyclists and public transport. This should preferably happen on 22 September to mark your town or city as part of World Car-Free Day.
Zone opened to residents on Car-Free Day:
Il programma è in fase di elaborazione e sarà pubblicato non appena disponile.
Il Comune di Bologna ha già sottoscritto la Carta 2020
Implementing one or more new permanent measure(s), which contribute(s) to modal transfer from private car to environmentally sound means of transport.
Permanent measures implemented this year:
New or improved bicycle facilities
  • Improvement of bicycle network (creation of new lanes, extension, renovation, signposting etc)
  • Develop public bicycle hiring and sharing systems
  • Improvement of bicycle facilities (parking, locks etc)
  • Installation of charging points for e-bikes
  • Launch of free-floating bike-sharing schemes
Pedestrianisation
  • Create or enlarge pedestrian streets
  • Improvement of infrastructure (new foot bridges, pavements, road crossings, zebra crossings etc)
  • Extension or creation of new greenways
Public transport services
  • Improvement and extension of the public transport network (creation of HOV lanes for public transport modes, new stops, new lines, reserved areas etc)
  • Improvement and extension of the public transport services (express services, increase frequency etc)
  • Use of ecological vehicles for public transport fleets
  • Development of new technologies to improve public transport
  • Launch of integrated services for the various public transport modes
  • The development of accessible transport services for all
Traffic calming and access control scheme
  • Speed reduction programmes in zones near schools
  • Reduction of outside parking zones
  • New traffic regulations: traffic circulation and parking
New forms of vehicle use and ownership
  • Use of clean vehicles
  • Charging points for electric vehicles
  • Mobility as a Service (MaaS)
Freight distribution
  • New regulations for freight distribution
  • Use of clean vehicles
  • Create new platforms for freight transfer
  • Introducing cargo bikes
Mobility management
  • Adoption of workplace travel plans
  • Elaboration of educational materials
  • Development of travel plans / mobility plans in consultation with local stakeholders
  • Provision of incentives and bonuses to employers